Lettera al Rettore

29 04 2014

Ancona, 8 aprile 2014

Al Magnifico Rettore

dell’Università Politecnica delle Marche

Oggetto: Richiesta di incontro

Magnifico Rettore,

ADI-Ancona, sede locale dell’Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani, le chiede di fissare un appuntamento per discutere dei seguenti temi:

  • Contributo per l’accesso e la frequenza ai corsi di dottorato di ricerca del XV e XVI ciclo;
  • Problematiche relative alle borse EUREKA e cofinanziate;
  • Rappresentanza degli assegnisti di ricerca nei consigli di dipartimento.

Le anticipiamo qui di seguito quanto intendiamo discutere con lei.

 

Contributo per l’accesso e la frequenza ai corsi di dottorato

Innanzitutto vorremmo ringraziarla per la sospensione della seconda rata del contributo per l’accesso e la frequenza ai corsi per i dottorandi del XV ciclo. A questo ottimo primo passo, vorremmo che seguisse la completa abolizione del contributo per gli anni successivi al primo, e un concreto impegno sul rimborso della prima rata del contributo.

Vorremmo discutere con lei anche del bando per l’accesso ai corsi di dottorato del XVI ciclo; vorremmo proporle l’esenzione esplicita dal contributo per i dottorandi borsisti e non borsisti, così come avviene in altre università italiane.

 

Problematiche relative a borse EUREKA e borse cofinanziate

Diversi dottorandi del primo anno ci hanno segnalato criticità relative alle borse EUREKA. In particolare, alcuni di loro lamentano difficoltà a svolgere la propria attività di ricerca, in quanto le aziende richiedono loro di svolgere mansioni del tutto estranee al percorso di ricerca indicato nel bando. Ci piacerebbe discutere con lei di modalità di controllo per affrontare e prevenire questi problemi, tenendo conto che, a seguito dell’attivazione dell’anagrafe nazionale dei dottorati di ricerca, le pubblicazioni costituiranno uno dei criteri di valutazione ex-post dei corsi di dottorato.

 

Rappresentanza degli assegnisti

In vari consigli di dipartimento, la nomina del rappresentante degli assegnisti è resa difficoltosa dal regolamento d’ateneo, estremamente stringente su questo punto. Sarebbe opportuno rivedere le norme circa la nomina del rappresentante degli assegnisti, per renderle più flessibili ed adeguarle alle pratiche di nomina in uso nella maggioranza dei dipartimenti.

 

In attesa di un suo riscontro,

Le porgiamo i più cordiali saluti.

 

[per scaricare questa lettera in formato pdf, clicca qui.]

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: