Chi siamo

1. Cos’è l’ADI?

L’ADI è l’associazione che cerca di dare rappresentanza e tutela ai dottorandi e ai giovani ricercatori e lavora per dare più valore al titolo di Dottore di Ricerca. L’ADI è indipendente dai partiti, è fatta da dottorandi e da dottori di ricerca che dedicano in maniera volontaria e non retribuita il proprio tempo per migliorare le condizioni di vita e di ricerca di tutti.

2. Cos’è ADI-AN?

La sede locale di Ancona, ADI-AN, si propone come punto di riferimento per i dottorandi ed i dottori di ricerca dell’Università Politecnica delle Marche, promuovendo occasioni di incontro tra dottorandi al fine di fornire supporto durante e dopo il percorso di dottorato, incoraggiando al contempo l’instaurazione di collaborazioni di lavoro tra dottorandi, anche di aree tematiche differenti.
ADI-AN intende svolgere un compito di sensibilizzazione dei dottorandi/dottori di ricerca dell’Ateneo dorico riguardo i loro diritti e doveri, e rispetto a una serie di problematiche che spesso affliggono il dottorato di ricerca ed il post-doc, tra cui la mancanza di uno statuto dei dottorandi di ricerca, la mancanza di rappresentanza negli organi istituzionali degli Atenei, la limitata spendibilità del titolo di Dottore nel panorama industriale italiano, ed i nuovi scenari introdotti dai recenti decreti legislativi.

3. Cosa non è ADI-AN

ADI-AN non è un sindacato, e non rappresenta ufficialmente i dottorandi e gli assegnisti dell’Università Politecnica delle Marche, ma solo gli iscritti all’associazione. Nonostante ciò, in qualità di unica associazione di dottorandi/assegnisti presente in UNIVPM, ADI-AN promuove iniziative volte a migliorare le condizioni di lavoro di tutti i dottorandi e dottori di ricerca dell’Ateneo, dialogando con gli organi di governance a tutti i livelli. ADI-AN intrattiene relazioni anche con le principali associazioni studentesche e di categoria dell’Ateneo, con i sindacati e con gli enti locali.

4. Cosa fa ADI-AN?

ADI-AN si propone come punto di contatto tra i dottorandi/dottori di ricerca e gli organi istituzionali dell’Università Politecnica delle Marche.

A livello locale, i dottorandi ed i dottori che fanno parte di ADI-AN si stanno impegnando in una serie di iniziative, che riguardano la riduzione delle tasse per i dottorandi senza borsa, il miglioramento della qualità dei servizi erogati dalle Scuole di Dottorato e delle condizioni di lavoro dei dottorandi, la modifica dei regolamenti per l’introduzione di propri rappresentanti negli organi di governo. Ad esse si aggiungono iniziative volte a sensibilizzare i dottorandi ed assegnisti sui propri diritti e doveri, sul quadro legislativo che riguarda il Dottorato e l’Assegno di Ricerca in Italia, sullo stato del dottorato in UNIVPM, ed a monitorare la qualità percepita dei servizi delle Scuole di Dottorato.

5. Cariche sociali

Da novembre 2016, ADI-AN è rappresentata da:

  • Roberto Pierdicca: coordinatore
  • Marina Paolanti: vice-coordinatore
  • Emanuele Storti: tesoriere



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: